Root NationArticoliEquipaggiamento militareArmi della vittoria ucraina: revisione del sistema di difesa aerea Patriot

Armi della vittoria ucraina: revisione del sistema di difesa aerea Patriot

-

Come sapete, gli Stati Uniti hanno pianificato di inviare la prima batteria del sistema di difesa aerea Patriota in Ucraina all'inizio del 2023. E oggi il ministro della Difesa Reznikov segnalato: "I sistemi patriottici sono già arrivati ​​​​in Ucraina". Diamo un'occhiata più da vicino a questo sistema missilistico.

Il trasferimento di questo sistema è sia una conferma dell'immutabile rotta degli Stati Uniti a sostegno dell'Ucraina, sia un significativo miglioramento delle capacità e del potenziale della difesa aerea ucraina e un buon segnale per l'Ucraina, per la sua difesa aerea e un ulteriore impulso per cooperazione con altri partner occidentali. Ad esempio, il portavoce dell'aeronautica delle forze armate ucraine, il colonnello Yuriy Ignat, in onda sul telethon nazionale rivendicando, che "il complesso sarà in grado di raggiungere (obiettivi) a una distanza massima di 150 km, e questo consentirà di allontanare gli aerei russi dai nostri confini".

Patriota

I lettori di una certa età ricorderanno di aver sentito parlare per la prima volta dei missili Patriot durante la Guerra del Golfo del 1991, quando il sistema missilistico abbatté efficacemente i missili Scud iracheni in difesa di Israele.

Patriot è uno dei sistemi di difesa aerea più ricercati sul mercato degli armamenti americano, attualmente in servizio con l'Arabia Saudita, gli Emirati e i paesi della NATO in Europa. Israele lo usa ancora. Ora l'Ucraina può essere aggiunta a questo elenco.

Quindi, tutto in ordine.

Leggi anche: L'arma della vittoria ucraina: il sistema di difesa aerea NASAMS che protegge Washington

Cosa c'è di interessante nel sistema missilistico di difesa aerea Patriot

Il Patriot è un missile antiaereo mobile a lungo raggio e un sistema antimissile in grado di ingaggiare bersagli a qualsiasi altitudine, in qualsiasi condizione meteorologica, ed è progettato per combattere missili balistici tattici, missili da crociera e aerei. Montato su camion, ogni sistema è in grado di contenere quattro missili intercettori che possono essere spostati a piacimento. Questo complesso è prodotto da Raytheon in Massachusetts e Lockheed Martin Missiles and Fire Control in Florida.

Patriota

Dispiegato per la prima volta negli anni '1980, il Patriot è diventato il cavallo di battaglia delle difese aeree e missilistiche delle forze armate statunitensi, un elemento chiave della sua potenza e un simbolo primario dell'impegno degli Stati Uniti nei confronti di alleati e partner. A differenza di un complesso missilistico separato, Patriot include una famiglia di elementi, unità di controllo, radar, una famiglia di intercettori e altre apparecchiature di supporto. Il Patriot è in servizio con gli Stati Uniti e le nazioni alleate, tra cui Germania, Grecia, Israele, Giappone, Kuwait, Paesi Bassi, Arabia Saudita, Corea del Sud, Polonia, Svezia, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Romania, Spagna e Taiwan . L'Ucraina si unirà presto a loro.

- Annuncio pubblicitario -

La parola Patriot è l'abbreviazione di Phased Array Tracking Radar for Intercept on Target. Il sistema missilistico ha ricevuto questo nome nel 1976, ma in precedenza era noto come SAM-D. Questo programma risale agli anni '1960 e aveva lo scopo di sostituire o integrare i sistemi di difesa aerea HAWK e Nike-Hercules.

L'esercito americano ha utilizzato le batterie Patriot in numerosi conflitti negli ultimi 30 anni.

Leggi anche: Tutto sui droni MQ-9 Reaper della General Atomics

Scopo del sistema missilistico di difesa aerea Patriot

Il sistema missilistico di difesa aerea Patriot viene utilizzato per coprire grandi centri amministrativi e industriali, basi navali e aeronautiche da tutti i mezzi di attacco aereo esistenti in condizioni di potenti contromisure radioelettroniche del nemico. Il complesso è in grado di rilevare e identificare simultaneamente più di 100 bersagli aerei, monitorarne continuamente otto selezionati, preparare i dati di base per sparare, lanciare e guidare fino a tre missili su ciascun bersaglio.

La batteria antiaerea comprende lanciatori 4-8 con quattro missili ciascuno. Una batteria è un'unità di fuoco tattica minima che può eseguire autonomamente una missione di combattimento. La batteria viene spesso utilizzata come parte di una divisione.

Patriota

Il complesso missilistico Patriot ha elevate capacità di combattimento. L'efficacia del complesso è raggiunta grazie alla sua costruzione sulla base di soluzioni schematiche avanzate, l'uso di materiali moderni e tecnologie avanzate nei sistemi e nelle unità del complesso missilistico.

Patriota

Le principali soluzioni tecniche che caratterizzano i sistemi SAM sono:

  • Radar multifunzionale con phased array e fascio di scansione elettronico.
  • Lo schema di guida combinato (comando radio - nella sezione centrale della traiettoria e "guida missilistica" - nella sezione finale) consente di ridurre significativamente le dimensioni della testa di riferimento e il costo dell'attrezzatura di bordo dell'alta precisione missile guidato. Tutto ciò accade grazie al trasferimento delle funzioni del computer di bordo all'apparecchiatura di terra del complesso e alla riduzione del raggio di cattura del bersaglio richiesto.
  • Gittate significative e alte velocità dei missili.

Leggi anche: Recensione Bayraktar TB2 UAV: ​​che razza di bestia è questa?

Fasi di formazione del sistema di difesa aerea Patriot

Lo sviluppo del complesso è stato avviato nel 1963 per sostituire il sistema di difesa aerea della generazione precedente. I primi test di volo del missile ebbero luogo nel febbraio 1970 e l'11 gennaio 1974 il missile eseguì per la prima volta le manovre di guida sotto i comandi ricevuti dal radar terrestre.

Dal 1983, questi sistemi di difesa aerea sono in servizio con le forze di terra statunitensi, forniti agli alleati della NATO americana, nonché a Israele, Arabia Saudita e Giappone. Il Patriot ha guadagnato popolarità diffusa durante la Guerra del Golfo Persico. E nemmeno perché si è rivelato un mezzo affidabile di difesa aerea. Secondo il produttore, il volume delle loro vendite dopo quella guerra ammontava a circa 3 miliardi di dollari.

Durante la Guerra del Golfo Persico, i sistemi di difesa aerea Patriot furono usati per contrastare i missili tattici Scud iracheni. Gli avvertimenti sul lancio del missile e sulla traiettoria del suo volo provenivano da un satellite da ricognizione. Questi dati dovevano essere ricevuti almeno 90 secondi prima che la testata apparisse sullo schermo radar. Di norma, l'intercettazione veniva effettuata ad altitudini di 5-10 km a una distanza di 7-15 km dalla posizione della batteria. Inoltre, la testata a volte non veniva completamente distrutta, ma cambiava solo la traiettoria del volo. Inoltre, il bersaglio potrebbe essere colpito da frammenti della testata distrutta a causa della vicinanza del punto della sua intercettazione. In condizioni di combattimento reali, l'efficacia dei complessi si è rivelata quasi la stessa dei test sul campo: la probabilità di colpire il bersaglio era da 0,6 (secondo il Pentagono) a 0,8 - 0,95.

Lo scopo della modernizzazione Patriot era adattare il sistema SAM per proteggere piccole aree dagli attacchi di missili balistici. Il compito di questa versione della batteria antiaerea non era solo quello di deviare il missile balistico tattico dal bersaglio, ma anche di distruggerlo. Per questo è stato perfezionato il software, che ha anche permesso di combinare il lavoro di tre sistemi di difesa aerea Hawk e Patriot sotto il controllo di un unico punto di controllo antincendio. Nel corso della modernizzazione, la parte di combattimento del missile è stata migliorata ed è stato installato un nuovo detonatore, il peso dei proiettili è stato aumentato. Queste modifiche non hanno influito sull'efficacia del missile quando sparava contro bersagli aerodinamici e successivamente sono diventate standard per tutti i missili modernizzati.

- Annuncio pubblicitario -

Versione PAC-2 è stato testato presso il sito di test di White Sands nel novembre 1987, con un missile Patriot modificato che ha colpito un altro missile Patriot che imitava il missile balistico sovietico SS-23.

Come parte della seconda fase di modernizzazione del RAS-2 nei primi anni '1990, il programma GEM (Guidance Enhanced Missile) ha sviluppato un missile con un sistema di guida migliorato che includeva un detonatore radio migliorato. Ciò ha migliorato la capacità di combattimento del Patriot per intercettare i missili balistici.

Allo stesso tempo, il nuovo QRP (Quick Response Program) prevedeva la modifica del software del radar AN/MPQ-53 per migliorarne le capacità di intercettazione dei missili balistici. Secondo gli specialisti di Reitheon, ciò ha permesso di aumentare di 4 volte l'area di difesa della batteria Patriot contro missili simili rispetto alla variante RAC-1.

Patriot-PAC-3 MSE

Raytheon ha proposto un altro aggiornamento al complesso Patriot, creando una nuova versione del missile, designato come RAS-2 Direct Hit (RAS-2 Colpisci per uccidere). La proposta di effettuare questa modernizzazione è stata fatta per dotare le prime versioni del sistema che erano in servizio di una capacità di colpo diretto simile al missile RAS-3, nonché per aumentare la loro capacità di colpire.

La modernizzazione ha comportato la sostituzione del COS passivo dei missili PAF-2 esistenti con un raggio Ku attivo, la sostituzione della testata ad alto potenziale esplosivo e l'introduzione di una speciale unità di propulsione, nonché la modernizzazione del software missilistico. Nuovi componenti forniscono al missile la capacità di manovrare sul palco dalla guida alla collisione con il bersaglio, nonché di distruggere missili balistici e da crociera attaccanti, aerei e UAV. La scelta di RAS-2 per questi scopi è dovuta a una maggiore portata e altezza di volo rispetto a RAS-3.

Insieme al RAF-3, il missile Hit-to-Kill può garantire il funzionamento dei sistemi Patriot fino al 2028. Il programma SLEP dell'esercito americano comporterà l'aggiornamento delle varianti missilistiche RAF-2 e PAC-2GEM alla configurazione PAC-2GEM+. Questa opzione includerebbe una testata a frammentazione altamente esplosiva, un avanzato detonatore radio riprogrammabile in volo e un generatore acustico di superficie per aumentare l'efficacia contro i missili da crociera.

Patriota-PAC-3

PAC-3 – un'altra modernizzazione del Patriot, che ha migliorato le capacità di combattere i missili balistici. Quasi ogni aspetto del sistema è stato aggiornato. Viene presentato il nuovo missile MIM-104F. È molto più piccolo dei vecchi missili Patriot. Quattro missili vengono trasportati in un container. Pertanto, un lanciatore ha 16 missili invece di 4. Il missile ha una portata di circa 40 km e un'altezza di volo di 20 km. Il radar ha ricevuto una maggiore portata di rilevamento e tracciamento.

Leggi anche: Armi della vittoria ucraina: armi antiaeree che proteggono i nostri cieli

Cosa è incluso nel sistema missilistico Patriot?

Patriota

Il complesso missilistico Patriot comprende:

  • stazione radar multifunzionale con schiera di antenne in fase AN/MPQ-53
  • stazione antincendio AN/MSQ-104
  • lanciatori M901
  • missili guidati antiaerei MIM104
  • alimentatori AN/MSQ-26
  • mezzi di comunicazione, attrezzature tecnologiche
  • mezzi di mascheramento tecnico e ingegneristico radio.

Leggi anche: Tutto sul sistema di difesa aerea C-RAM Centurion

Informazioni dettagliate sul funzionamento della batteria di difesa aerea Patriot

Missili guidati antiaerei MIM-104A

Il missile MIM-104A utilizzato nel Patriot è un missile guidato a stadio singolo con un design aerodinamico convenzionale. Il missile è costituito dai seguenti compartimenti (dal muso alla coda): carenatura, testa di riferimento, testata, motore, sistema di controllo (unità di controllo, 4 stabilizzatori trasversali e 4 timoni con azionamenti idraulici).

La carenatura fornisce protezione della testa di homing da elevati carichi aerodinamici e flussi di calore a velocità di flusso ipersoniche. La carenatura stessa è realizzata in una lega ceramica con uno speciale metodo di fusione. La sua parte del naso è ricoperta di lega di cobalto. Lo spessore del corpo della carenatura è superiore a 120 mm.

Patriota

Sotto la carenatura si trova un'antenna radar piatta della testa di riferimento (diametro 305 mm), installata in una sospensione cardanica su una piattaforma inerziale. Dietro c'è il sistema di guida MDAGS, che consiste di due unità: un'unità di guida terminale TSG e un'unità di guida modulare a sezione centrale (MMP).

L'unità di guida MMP si trova nel compartimento della testata e contiene dispositivi di navigazione e un computer di bordo. Nel compartimento della testata si trovano anche un sensore inerziale, apparecchiature radioelettroniche ausiliarie, tra cui un convertitore di segnale, un meccanismo di attivazione del detonatore e una munizione a grappolo altamente esplosiva con miccia e antenne. Il razzo utilizza un motore monomodale a propellente solido Thiocol TX-486. All'esterno del motore passano due cavi che trasmettono i segnali dal sistema di guida al sistema di controllo situato nella parte di coda del razzo. La spinta media del motore è di 11000 kgf, il tempo di funzionamento è di 11,5 secondi. L'alloggiamento del motore fa parte del corpo del razzo, ma ha una protezione termica aggiuntiva. Il motore contiene una carica di combustibile solido convenzionale fissata alle pareti. Il carburante viene acceso da un sistema pirotecnico situato nella parte anteriore del vano motore. Quattro ruote sterzanti con azionamento idraulico si trovano attorno all'ugello del motore. Questa sezione ospita la batteria, il serbatoio dell'olio, il serbatoio dell'aria compressa, l'elettropompa e il gruppo alta pressione. Il razzo non ha ali, la portanza aerodinamica è creata direttamente dalla fusoliera.

Patriota

Durante le manovre, il sovraccarico può essere superiore a 25 unità. Il controllo sui sistemi missilistici viene effettuato utilizzando dispositivi integrati. Il messaggio di malfunzionamento viene trasmesso automaticamente ai computer del sistema antincendio.

I missili di difesa aerea Patriot vengono consegnati in imballaggi di fabbrica, in contenitori rettangolari. I missili guidati si trovano in contenitori su due guide ferroviarie. I contenitori stessi sono realizzati in fogli di alluminio montati su un telaio saldato. Il contenitore è chiuso anteriormente con una copertura in gomma rinforzata con fibra di vetro, che viene penetrata dal razzo durante il lancio, e posteriormente con una copertura rigida in fibra di vetro, che viene completamente rimossa dai gas che fuoriescono durante la salva.

Leggi anche: Il sistema antidrone Smartshooter di Israele: cos'è e come funziona?

Controllo del lancio di missili MIM-104A

Il controllo del volo viene effettuato utilizzando un sistema di guida combinato. Nella fase iniziale del volo, il controllo del software è implementato, nella fase intermedia - comando radio, nella fase finale - dal metodo TVM (Track-via-missile - scorta attraverso un missile), che combina la guida al comando con semi- attivo. L'uso del metodo di guida specificato ha permesso di ridurre significativamente la sensibilità del sistema a vari mezzi di contromisure elettroniche, e ha anche permesso di organizzare il volo del missile con una traiettoria ottimale e colpire bersagli con alta efficienza.

Patriota

L'essenza del metodo TVM è questa. Nel processo di puntamento del missile sul bersaglio utilizzando il radar AN/MPQ-53, il bersaglio e il missile guidato MIM-104A vengono tracciati simultaneamente. I segnali radar riflessi dal bersaglio vengono ricevuti dall'antenna MDAGS e le coordinate angolari della linea di vista del bersaglio da essa determinate vengono trasmesse tramite un canale ad alta frequenza a un'antenna radar speciale e vengono inviate al computer di bordo dell'incendio punto di controllo. Il computer riceve anche i segnali ricevuti dal radar direttamente dal bersaglio, che vengono confrontati con i segnali ricevuti dal missile guidato.

Patriota

Sulla base dell'analisi e del confronto di questi segnali, i comandi di guida per il missile vengono prodotti e trasmessi ad esso dal raggio principale del radar. Dopo la conversione a bordo del missile guidato, questi comandi vengono trasmessi all'unità di controllo e alle unità dell'antenna MDAGS per garantire il tracciamento continuo del bersaglio.

Leggi anche: L'arma della vittoria ucraina: il complesso missilistico antiaereo SAMP/T

Stazione antincendio AN/MSQ-104

Il punto di controllo antincendio - il posto di comando Patriot - si trova in uno speciale container montato sul telaio del veicolo M814. All'interno, lungo una parete si trovano i mezzi di comunicazione e il posto di lavoro di un operatore, lungo l'altro - un computer, un terminale dati, il posto di lavoro del secondo operatore e attrezzature ausiliarie.

Patriot-ANMSQ-104

Il calcolo del combattimento del posto di comando è composto da due operatori. Sul posto di lavoro di ciascun operatore è presente un indicatore della situazione aerea con un diametro di 53 cm, un dispositivo di controllo dell'indicatore, una serie di interruttori a chiave per consentire all'operatore di inserire e trasmettere le necessarie informazioni di controllo del fuoco durante il lavoro di combattimento, nonché un controllo unità per il funzionamento delle apparecchiature del complesso.

Patriota.-ANMSQ-104

L'indicatore APM sinistro mostra la situazione generale nelle aree di rilevamento, controllo e fuoco della batteria missilistica guidata, e sulla destra - informazioni sul controllo di tutti gli elementi della batteria del complesso missilistico e l'attuale situazione aerea. L'utilizzo di attrezzature di servizio speciali consente di effettuare il controllo diagnostico del funzionamento dei singoli dispositivi e del missile guidato nel suo insieme, anche durante il combattimento.

Leggi anche: L'arma della vittoria ucraina: Iris-T SLM - un moderno sistema di difesa aerea dalla Germania

Radar multifunzionale AN/MPQ-53

Il radar multifunzionale AN/MPQ-53 è montato su un semirimorchio a due assi del peso di 15 tonnellate e trasportato da un trattore gommato M818. Il lavoro del radar è in gran parte automatizzato: la sua manutenzione viene eseguita dal punto di controllo del calcolo del combattimento, che consiste in due operatori. La stazione fornisce rilevamento, riconoscimento, tracciamento virtualmente simultanei di 90-125 oggetti aerei e controllo di volo di tutti i missili guidati MIM-104A puntati su bersagli in un dato settore. Un interrogatore integrato AN/TPX-46(V)7 viene utilizzato per identificare i bersagli.

Armi della vittoria ucraina: revisione del sistema di difesa aerea Patriot

Il raggio massimo di rilevamento del bersaglio è di 35-50 km (a un'altezza di volo target di 50-100 m) e fino a 170 km (a un'altezza di volo di 1000-10000 m). Tutto dipende dall'angolo di inclinazione dell'antenna radar e dall'azimut del bersaglio. Ciò si ottiene utilizzando un array di antenne a fasi e un computer ad alta velocità che controlla le modalità operative della stazione in tutte le fasi.

Il sistema di controllo consente di utilizzare la batteria Patriot insieme al velivolo di rilevamento e controllo a lungo raggio E-3 Sentry. In questo caso, il Patriot è in modalità silenziosa radar fino all'ultimo momento, ricevendo la guida di mira dal sistema AVACS aereo dell'aereo.

Nella posizione abbassata, il sistema dell'antenna è ripiegato sul tetto della cabina. Il settore radar viene selezionato ruotando la cabina nella direzione desiderata. Con una posizione fissa della cabina, il radar è in grado di cercare e rilevare bersagli lungo l'azimut nel settore 90°, e il loro tracciamento e guida dei missili - nel settore 110°.

Patriota

Una caratteristica del radar è la conversione dei segnali in forma digitale, che ha permesso di utilizzare un computer per controllare le modalità operative della stazione. La scansione elettronica del modello direzionale dell'array di antenne si ottiene modificando le fasi dei segnali irradiati ad alta frequenza mediante sfasatori.

Il trasmettitore radar forma e amplifica oscillazioni ad alta frequenza, che differiscono a seconda della modalità di funzionamento della stazione nel tipo di modulazione, durata e frequenza di ripetizione degli impulsi, potenza e frequenza operativa. La potenza dei segnali generati è di decine di kilowatt e in un impulso della durata di diverse decine di millisecondi può superare le centinaia di kilowatt. Per aumentare la risoluzione del radar nel dispositivo per la ricezione e l'elaborazione dei segnali, il metodo di compressione dell'impulso è implementato nelle linee di ritardo di dispersione. Le modalità operative del trasmettitore vengono modificate con l'ausilio di un computer in milionesimi di secondo.

Nel funzionamento del radar, il principio della compressione viene applicato durante il sondaggio, la ricezione e l'elaborazione dei segnali in base al tempo. L'intera area ispezionata è suddivisa in 32 sezioni separate, ognuna delle quali viene scansionata una ad una da un raggio laser durante una scansione passo-passo, e la durata del ciclo operativo della stazione in ciascuna sezione è di 100 μs con la possibilità di cambiando la modalità operativa del radar da un ciclo all'altro.

La maggior parte del tempo del ciclo di lavoro viene impiegato per la ricerca di obiettivi in ​​un dato settore e meno tempo viene impiegato per il monitoraggio di obiettivi e missili guidati. La durata di un ciclo completo di ricerca e tracciamento di bersagli, nonché di puntamento di missili contro di essi, è di soli 3,2 secondi. Il radar ha anche una modalità operativa in cui la situazione aerea viene monitorata non nell'intera zona, composta da 32 aree, ma solo in quelle aree in cui è più probabile la comparsa di bersagli aerei.

Interessante anche: Armi della vittoria ucraina: il turco MRAP Kirpi

Lanciatore M901

Il lanciatore M901 è progettato per il lancio, il trasporto e lo stoccaggio temporaneo di missili. È installato su un semirimorchio M860 a due assi e trasportato da un trattore gommato. Il lanciatore comprende un braccio di sollevamento, meccanismi per sollevare i missili e guidarli lungo l'azimut, un'unità di alimentazione, un azionamento per l'installazione di un albero radio che serve a ricevere comandi e trasmettere dati alla stazione antincendio, un'unità elettronica e mezzi di comunicazione.

Non appena viene ricevuto il comando di lancio, i dati necessari vengono inseriti nel dispositivo di memoria del razzo. Quando viene premuto il pulsante "start" sulla console dell'operatore, viene fornita alimentazione all'apparecchiatura del sistema di controllo, dopodiché il computer di terra della stazione di controllo antincendio accende automaticamente il sistema di controllo missilistico, esegue i calcoli necessari e prepara il suo volo algoritmo.

Patriota

Il tempo di reazione della batteria antiaerea Patriot è ridotto al minimo principalmente pre-ruotando la freccia del pannello di controllo nella direzione dell'attacco previsto, nonché riducendo al minimo la perdita di tempo durante il lancio del missile sulla traiettoria di volo . A ciascun acceleratore installato a terra viene assegnato un determinato settore di spazio e questi settori si sovrappongono molte volte. In questo modo si ottiene il fuoco circolare della batteria Patriot, a differenza dei sistemi di difesa aerea che utilizzano missili a lancio verticale.

Patriota

Si noti che durante lo sviluppo del missile guidato MIM-104 è stata presa in considerazione un'opzione di lancio verticale. Tuttavia, questa opzione fu abbandonata, poiché a quel tempo tale equipaggiamento non era utilizzato su missili americani di queste dimensioni.

Leggi anche: Armi della vittoria ucraina: moderni cannoni semoventi PzH 2000

Caratteristiche tecniche del sistema missilistico Patriot

  • Portata massima di intercettazione del bersaglio: 80 km (in un settore di 90°)
  • Portata minima di intercettazione del bersaglio: 3 km
  • Altezza massima di intercettazione del bersaglio: 24 km
  • Altezza minima di intercettazione del bersaglio: 0,06 km
  • Numero di bersagli sparati contemporaneamente: 8 (nel settore 90°)
  • Probabilità di colpire il bersaglio: 0,8 (in condizioni di combattimento 0,4-0,6)
  • Peso del razzo: 912 kg
  • Massa del razzo con contenitore: 1696 kg
  • Diametro: 0,41 m.
  • Lunghezza: 5,31 m
  • Velocità: Mach 3-5
  • Carichi trasversali massimi: 30 g
  • Controllo: con l'aiuto di piani di coda stabilizzatori a forma di croce
  • Apertura dello stabilizzatore: 0,87 m
  • Motore: RDTT ТХ-486 di Thiocol
  • Spinta specifica del motore: 13 kN·s/kg
  • Tempo di avviamento del motore: 12 s
  • Sistema di guida: sulla sezione centrale - comando radio, sulla sezione finale - radar TVM
  • Unità di combattimento: frammentazione altamente esplosiva
  • Testata testata: esplosivo convenzionale
  • Detonatore: KhM818, senza contatto
  • Dimensioni del contenitore: 0,99×1,09×6,10 m
  • Peso della testata: 70 kg (RAS-1), 90 kg (RAS-2)
  • Tempo di implementazione: 30 minuti.

Leggi anche: Armi della vittoria ucraina: cannoni antiaerei semoventi tedeschi Gepard

Costo del patriota

Nel corso degli anni, il sistema Patriot e i missili sono stati costantemente modificati. L'attuale intercettore per il sistema Patriot costa circa $ 4 milioni e i lanciatori costano circa $ 10 milioni ciascuno.

A un tale prezzo, non è redditizio usare il Patriot per abbattere i droni molto più piccoli e molto più economici che la Russia usa in Ucraina.

Patriota

Sì, l'Ucraina affronta vari attacchi dalla Russia e il sistema di difesa aerea Patriot potrebbe essere buono contro alcuni e non così utile contro altri. La batteria Patriot ha una lunga autonomia, ma può coprire solo un'area limitata. Ad esempio, i sistemi Patriot possono proteggere efficacemente una base militare o un'infrastruttura critica, ma non possono proteggere completamente una grande città come Kiev. Potevano fornire copertura solo per una parte della città.

Tuttavia, la capacità del Patriot di contrastare missili balistici e aerei proteggerà Kiev in caso di un potenziale attacco russo con armi nucleari tattiche.

Ma oltre alle capacità del Patriot, il suo dispiegamento dà un segnale inequivocabile sul continuo sostegno del governo degli Stati Uniti alla lotta del popolo ucraino contro l'invasione russa. E a volte è ancora più importante.

Ora, nelle condizioni di dure battaglie con gli occupanti, abbiamo un disperato bisogno di ogni proiettile ad alta precisione, ogni veicolo da combattimento, ogni sistema di difesa aerea, quindi vorrei ringraziare sinceramente i nostri amici e partner occidentali per il loro aiuto e supporto. Gli invasori non hanno nessun posto dove sfuggire alla punizione. Gloria all'Ucraina! Morte ai nemici! Gloria alle Forze Armate!

Leggi anche: 

Se vuoi aiutare l'Ucraina a combattere gli occupanti russi, il modo migliore per farlo è donare alle forze armate ucraine attraverso Salva Vita o tramite la pagina ufficiale NBU.

Yuri Svitlyk
Yuri Svitlyk
Figlio dei Carpazi, genio non riconosciuto della matematica, "avvocato"Microsoft, altruista pratico, sinistra-destra
Altro dall'autore
- Annuncio pubblicitario -
Iscrizione
Avvisare su
ospite

0 Commenti
Recensioni incorporate
Visualizza tutti i commenti
Altri articoli
Iscriviti per gli aggiornamenti
Popolare ora