Root NationНовиниGiornale informaticoL'Europa aumenta la produzione di armi a causa della guerra in Ucraina

L'Europa aumenta la produzione di armi a causa della guerra in Ucraina

-

Tutta l'Europa - e in particolare i paesi situati nella sua parte orientale - non vedevano un tale boom dell'industria militare dalla fine della "Guerra Fredda".

Per fare un confronto, prima dell'annessione della Crimea il 20 febbraio 2014, la produzione di equipaggiamento militare e munizioni non era quasi sviluppata. Ma la situazione è cambiata rapidamente e, dopo l'invasione su vasta scala dell'Ucraina da parte della Russia il 24 febbraio 2022, l'industria della difesa sembrava avere una seconda prospettiva di vita. Attualmente, le aziende europee stanno producendo una varietà di armi, munizioni, proiettili di artiglieria e altre attrezzature militari a un ritmo incredibile.

Sau Zuzana 2

Ricordiamo, come abbiamo già scritto, alcuni paesi membri NATO fornire aiuti militari diretti all'Ucraina, fornendo al contempo il massimo supporto in termini di numeri assoluti Stati Uniti, Gran Bretagna e Polonia. E se si confronta l'ammontare degli aiuti con le riserve proprie dei paesi, allora lo sono i maggiori fornitori Paesi baltici.

Per i vicini più vicini, fornire un sostegno militare, economico e sociale diretto all'Ucraina è quasi una questione di sicurezza regionale. Ecco perché i governi di questi paesi stanno usando questo tempo per rilanciare il proprio complesso industriale della difesa, che è necessario ora più che mai.

Interessante anche:

"Tenendo conto della realtà della guerra in corso in Ucraina e dello stato d'animo visibile di molti paesi volti ad aumentare la spesa nel campo dei bilanci della difesa, esiste una reale possibilità di entrare in nuovi mercati e aumentare le vendite all'esportazione nei prossimi anni", ha affermato Sebastian Hwalek, CEO della società polacca PGZ.

AHS Krab

Ha anche aggiunto che la produzione di alcuni tipi di armi è triplicata rispetto agli anni precedenti. La necessità di creare nuove armi è dovuta al fatto che le armi e le munizioni, rimaste in deposito sin dall'epoca sovietica, si stanno già esaurendo. Gran parte di queste armi è già stata trasferita in Ucraina per ZSU potrebbe resistere all'invasione degli invasori russi.

Interessante anche:

E ora l'industria militare dell'Europa orientale si sta riorientando verso i moderni standard NATO e vengono già prodotti i primi campioni di armi. "I paesi dell'Europa orientale sostengono in modo significativo l'Ucraina. Allo stesso tempo, è un'opportunità per loro di sviluppare la loro industria militare", ha commentato Christoph Trebesch, professore all'Università di Kiel in Germania.

Secondo il Ministero della Difesa della Repubblica Ceca, le esportazioni di armi ceche raggiungeranno un livello record dal 1989. Questa tendenza crea nuove opportunità di lavoro per la popolazione locale. Ma la cosa più importante è che i cittadini che vivono nei paesi dell'ex blocco sovietico ricordino bene i tempi in cui erano occupati dall'Unione Sovietica, il cui centro era la Russia, e non vogliono che questa storia accada di nuovo.

Puoi aiutare l'Ucraina a combattere contro gli invasori russi. Il modo migliore per farlo è donare fondi alle forze armate ucraine attraverso Salva Vita o tramite la pagina ufficiale NBU.

Leggi anche:

Altri articoli

Iscrizione
Avvisare su
ospite

0 Commenti
Recensioni incorporate
Visualizza tutti i commenti

Popolare ora